Palazzo Reale riapre al pubblico da sabato

Palazzo Reale in via Balbi

Il Museo di Palazzo Reale e la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, esclusivamente nei due piani storici con l’esclusione delle Cucine, comunicano, con grande soddisfazione, di essere pronte a riaprire al pubblico da sabato 13 giugno.

Per il primo weekend di apertura con un orario prolungato che, dalla settimana seguente, verrà ricalibrato in base alle necessità organizzative.

 

Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Nelle giornate di sabato 13 ed, eccezionalmente, domenica 14 giugno 2020 la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola sarà visitabili dalle ore 10 alle ore 19!

 

Palazzo Reale

Nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 giugno 2020 sia il Museo che la mostra MOGANO EBANO ORO! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento, da Peters al Liberty allestita nel Teatro del Falcone saranno visitabili dalle ore 10 alle ore 19!

 

Giorni e orari di apertura

Dalla settimana seguente i giorni e orari di apertura saranno i seguenti:

 

MUSEO DI PALAZZO REALE

Giovedì e Venerdì 10/19

Sabato e Domenica 13.30/19

(chiuso lunedì, martedì e mercoledì)

 

MOGANO EBANO ORO! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento, da Peters al Liberty

Da Giovedì a Domenica 10/19

(chiuso lunedì, martedì e mercoledì)

 

Info: 349 8433808 negli orari di apertura / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

GALLERIA NAZIONALE DI PALAZZO SPINOLA

Da martedì a sabato 13.30/19.30, visita ai due piani storici, con eccezione delle Cucine.

(chiuso domenica, lunedì e i festivi)

 

Info: 010.2705300

 

Contestualmente si rendono note le modalità e le procedure con cui si riapre al pubblico.

Gli accessi saranno contingentati in base alla diversa capienza dei musei e i giorni di apertura sono stati individuati ‘a scacchiera’ rispetto al territorio della città, in modo da collaborare a coprire nell’arco di una settimana diverse aree urbane e, al tempo stesso, favorire i servizi culturali “di prossimità”. 

 

Anche per la mostra MOGANO EBANO ORO! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento, da Peters al Liberty, ingressi contingentati in base alla capienza delle sale, con prenotazione obbligatoria per fasce orarie e acquisto dei biglietti online.

 

Come accedere

La riapertura prevede nuove norme di accesso, per tutelare la salute dei visitatori e del personale di custodia. I due musei sono stati completamente sanificati secondo le norme vigenti e nel rispetto della conservazione degli ambienti e delle opere d’arte e il personale è stato dotato di guanti e mascherine protettive.

L’accesso ai due Musei sarà contingentato e, per Palazzo Reale, subordinato alla rilevazione della temperatura corporea dei visitatori al fine di ridurre il contagio COVID-19. Personale autorizzato procederà alla rilevazione della temperatura corporea di tutti i visitatori con termoscanner: chi presenterà una temperatura uguale o superiore a 37.5 C e/o sintomi evidenti di contagio non potrà accedere agli spazi espositivi anche se munito di dispositivi di protezione individuale.

In particolare a Palazzo Reale ogni ora in Museo non potranno essere presenti più di 30 visitatori e in mostra non più di 15 persone ogni ora.

A Palazzo Spinola, nei due piani storici, saranno ammessi non oltre 20 visitatori ogni ora.

I visitatori saranno inoltre invitati, più volte, a disinfettarsi le mani con il gel messo a disposizione, a procedere verso la biglietteria rispettando il proprio turno e le distanze di sicurezza (per l’acquisto del biglietto o per la verifica del biglietto acquistato on-line, che si raccomanda caldamente), a non presentarsi con borse/zaini voluminosi o caschi per il non funzionamento del guardaroba, a non toccare e a rispettare il proprio turno e l’orario prenotato.

 

Vi segnaliamo che sono state apportate alcune modifiche ai percorsi espositivi, per garantire un senso unico, con una entrata e una uscita distinte, e per evitare che la visita comprenda gli ambienti di piccoli dimensioni.

In particolare nel Museo di Palazzo Reale non saranno accessibili al pubblico le seguenti sale: la Camera da Letto del Re, il Bagno del Re e della Regina, i Salottini Giallo e Azzurro e la Camera da Letto della Regina.

La visita a Palazzo Spinola riguarderà esclusivamente i due piani nobili, con l’esclusione delle Cucine storiche, della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola.

 

Come prenotare

Si raccomanda il più possibile l’acquisto dei titoli di ingresso attraverso la prenotazione sulla piattaforma web realizzata ad hoc dal concessionario per i servizi di biglietteria con l’indicazione della fascia oraria di preferenza e l’acquisto del biglietto online.

Questi i link diretti, pubblicati sui siti dei due musei:

 

MUSEO DI PALAZZO REALE

Acquisto e prenotazione biglietti Museo

https://wticket1.wingsoft.it/biglietteria/listaEventiPub.do?lang=it&codice=REALE-PLZ

 

Acquisto e prenotazione biglietti Mostra

https://wticket1.wingsoft.it/biglietteria/listaEventiPub.do?lang=it&codice=REALE-MGE

 

Acquisto e prenotazione biglietti combinati Mostra+Museo

https://wticket1.wingsoft.it/biglietteria/listaEventiPub.do?lang=it&codice=REALE-COB

 

GALLERIE NAZIONALI DI PALAZZO SPINOLA

Acquisto e prenotazione biglietti Museo

https://wticket1.wingsoft.it/biglietteria/listaEventiPub.do?lang=it&codice=SPINOLA-SPI

 

L'acquisto del biglietto avverrà dunque online con stampa dello stesso a cura dell'utente o visualizzazione tramite smartphone, salvo poi il passaggio dalle biglietterie per la verifica del titolo d’ingresso al momento dell’arrivo.

Sarà possibile acquistare un biglietto anche in museo, ma a condizione che i numeri massimi di capienza oraria non siano stati già raggiunti.

 

Prezzi

Sono stati rivisti i prezzi dei biglietti, abbassandoli rispetto alle tariffe ordinarie, non solo per incentivare al massimo il ritorno dei visitatori ma anche in virtù di percorsi in parte ridisegnati in modo da evitare gli ambienti di minori dimensioni e i passaggi stretti.

 

MUSEO DI PALAZZO REALE

BIGLIETTI MUSEO

4€ Intero

2€ Ridotto giovani (cittadini UE tra i 18 e i 25 anni)

Gratuito: under 18 e aventi diritto

 

Presentando il biglietto intero delle Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola si ha diritto ad accedere con un biglietto da 2€ al Museo di Palazzo Reale

 

MOSTRA MOGANO, EBANO, ORO!

BIGLIETTI MOSTRA

6€ ingresso individuale mostra;

5€ ingresso individuale mostra 18-25 anni; 

soci Touring Club Italiano; 

soci Lions Clubs International; 

possessori dei biglietti delle Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola

8€ mostra + Museo di Palazzo Reale;

Gratuito: under 18 e aventi diritto

 

Si specifica che nel periodo dell'esposizione sarà possibile visitare al prezzo speciale di 2 euro, esibendo il biglietto di ingresso della mostra, le Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola.

 

GALLERIE NAZIONALI DI PALAZZO SPINOLA

BIGLIETTI

4€ Intero

2€ Ridotto giovani (cittadini UE tra i 18 e i 25 anni)

Gratuito: under 18 e aventi diritto

 

Presentando il biglietto intero del Museo di Palazzo Reale si ha diritto ad accedere con un biglietto da 2€ alle Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola.

 

MOGANO EBANO ORO! Annuncio proroga al 1° novembre 2020

Lo scorso 5 marzo era stata aperta al pubblico la grande mostra MOGANO EBANO ORO! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento, da Peters al Liberty, a cura di Luca Leoncini, Caterina Olcese Spingardi, Sergio Rebora. Purtroppo l’emergenza sanitaria non ha permesso di far godere appieno dell’esposizione che sarà quindi prorogata fino a domenica 1° novembre 2020.

Si tratta di un articolato percorso organizzato per sezioni che dà conto di molteplici tipologie di oggetti di arredo – mobili, dipinti, disegni e bozzetti, porcellane, maioliche, sculture, gessi e fotografie – evocando così le scelte culturali tipiche della nuova alta borghesia delle imprese e dei commerci, attiva a Genova a inizio XIX secolo.

Un’occasione per ‘mettere in mostra’ il forte legame di arte e artigianato e la proficua ricaduta che questo binomio vincente ebbe poi sulla produzione industriale del XX secolo.

 

Pur nella difficoltà del momento vogliamo augurarci che questa situazione sia vissuta da tutti come un'opportunità per riscoprire e ripopolare le sale e i siti museali della città, riappropriandosi del valore e della valenza sociale che queste importantissime istituzioni ricoprono.